Presentazione della Nuova Rivista On Line
Rivista di Arti Terapie e Neuroscienze / presentazione della nuova rivista on line

Presentazione della Nuova Rivista On Line

Quando si avvia un progetto ambizioso, quale quello di dar vita a una rivista scientifica che tratti di Arti Terapie e Neuroscienze, si hanno sempre alcuni interrogativi di fondo cui rispondere: abbiamo gli strumenti necessari per affrontare una pubblicazione in grado di essere utile a chi opera per la riabilitazione del disagio psicosociale?

Abbiamo le qualità necessarie per sensibilizzare anche chi non è addetto ai lavori, eppure, coltiva un certo interesse, talvolta deviato da una cattiva informazione, per l’ambito della creatività applicata al benessere psicofisico?

Certo, se non ci si immerge nell’acqua, anche se opportunamente guidati, non s’imparerà mai a nuotare! Per questo motivo, abbiamo chiesto e ottenuto l’ausilio di esperti noti anche al grande pubblico dei lettori che, con prontezza, ci hanno fornito i loro interventi: ringraziamo Antonio Montinaro, neurochirurgo e dirigente dell’U. O. di Neurochirurgia dell’Ospedale “V. Fazzi” di Lecce, Niccolò Cattich, psichiatra, psicoterapeuta e musicoterapeuta che, da quest’anno, ha assunto la direzione didattica dei corsi attivati nell’ambito del nostro Istituto di Arti Terapie e Scienze Creative. L’Istituto, già da sette anni, forma soggetti consapevoli del potenziale espressivo insito in ognuno di noi e, soprattutto, capaci di coadiuvare il lavoro interiore della persona con disabilità psichica e/o fisica, come dimostra l’articolo dello psichiatra Paolo Catanzaro sul disegno speculare progressivo. La rivista ospita l’intervento di Maria Grazia De Donatis, esperta nei processi formativi, che ha inteso proporci una profonda riflessione sulle modalità con le quali l’uomo si rapporta alla condizione esistenziale del dolore e, gradualmente, apprende a rialzarsi dalle cadute, in un percorso che, “di là dal mero psichismo”incontra il Sé e l’Altro. Ci è sembrato opportuno, inoltre, rimanere al passo con l’attualità: non stupitevi, dunque, di leggere una recensione sul film “C’era una volta la città dei matti” dedicato alla figura di Franco Basaglia, un articolo sulla Shoah interpretata da Bruno Bettelheim e due report che illustrano concretamente il nostro lavoro di prevenzione e trattamento del disagio psicosociale.

Nell’augurarvi buona lettura, auspichiamo di ricevere commenti e proposte all’indirizzo di posta elettronica rivista@artiterapielecce.it. Cercateci anche su Facebook, ove siamo presenti come “Rivista on line”!

Leave a comment

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi